• 02 Agosto 2014, 02:23:17 am
  • Benvenuto, Visitatore
Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

C.Strasburgo, siti responsabili commenti. Legittimo multare chi non censura offese anonime
(ANSA) Multare un sito d'informazione per non aver censurato i commenti offensivi anonimi postati dai lettori è "giustificato e non viola la libertà d'espressione".

L'ha stabilito la Corte europea dei diritti umani in una sentenza con cui ha assolto l'Estonia per aver multato uno dei più grandi portali d'informazione del Paese. Aveva pubblicato un articolo sulle scelte controverse operate da una compagnia di navigazione, cui i lettori avevano risposto con commenti ritenuti estremamente diffamatori.

Sondaggio

Quale di queste espressioni comuni, riguardanti la crisi economica globale, è più vicina al vostro pensiero ?

- La vedo intorno a me ma al momento non mi tocca.
- Ne accuso gli effetti direttamente.
- E' una invenzione dei media.
- Conosco persone che hanno perso il lavoro.
- Mi aspetto un crollo generale del sistema economico.
- L'aumento dei prezzi è tutta colpa dell'euro e della disonestà dei commercianti.
- E' una macchinazione per impoverire determinate categorie di persone e arricchirne altre.
- E' una scusa per aumentare deliberatamente le tasse e i prezzi.

Autore Topic: Crisi economica globale: cause ed effetti  (Letto 1299569 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

ricky811

  • Mammifero
  • *****
  • Nibiruano/a 1
  • Offline Offline
  • Post: 657
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12435 il: 23 Febbraio 2012, 10:29:54 am »

mah io veramente rimango basito.di hitler e mussolini non ce n'è?  ma porca *****,ma c'è bisogno di un comunicato ansa che li identifichi? io vorrei sapere dove vive certa gente..

Connesso

la piovra 2012

  • Esaurito Totalmente
  • *********
  • Nibiruano/a 140
  • Offline Offline
  • Post: 21900
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12436 il: 23 Febbraio 2012, 10:31:58 am »

adesso è pieno di hitler e mussolini,solo che si mascherano dietro la finta democrazia
« Ultima modifica: 23 Febbraio 2012, 10:48:24 am da la piovra 2012 »
Connesso
Non c'è nessuno al mondo che lancia prima le accuse e poi avvia le ricerche delle prove.....Come hanno fatto gli Usa,l'Occidente e altri paesi,quando hanno accusato il governo siriano di aver usato le armi chimiche per poi effettuare la ricerca delle prove,è un insulto all'intelligenza umana,e irrispettosità dell'opinione pubblica loro.

Il presidente Assad

unoqualunque

  • Postatore Folle
  • ******
  • Nibiruano/a 9
  • Offline Offline
  • Post: 1555
  • .
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12437 il: 23 Febbraio 2012, 10:47:36 am »

La crisi è immensa come dicevate pochi post'fà. Ultimanente mi ha colpito la pubblicità di una banca che sui versamenti bloccati  per un anno dà il 4% di interessi in anticipo. Nella mia ignoranza mi è venuto da pensare che non sanno più che pesci pigliare, il 4% è più di qunto rendono i titoli di stato con scadenza un anno, in più loro li danno in anticipo.........perchè lo fanno? Secondo me le motivazioni possono essere due: o sanno che ad un anno a questa parte tutto riparte alla grande (cosa che escludo per tutta una serie di fattori) o non sanno più che pesci pigliare per avere liquidità.....
Connesso

wendigo67

  • Extraterrestre
  • *******
  • Nibiruano/a 0
  • Offline Offline
  • Post: 5022
Connesso

unoqualunque

  • Postatore Folle
  • ******
  • Nibiruano/a 9
  • Offline Offline
  • Post: 1555
  • .
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12439 il: 23 Febbraio 2012, 11:04:21 am »

Rilancio con un ultim ora :grin:
Previsioni PIL italia 2012: -1,3%, area euro: -0,3%

Ma siamo lontani dal baratro!!!! è vero, ci allontaniamo in caduta libera.................
Connesso

unoqualunque

  • Postatore Folle
  • ******
  • Nibiruano/a 9
  • Offline Offline
  • Post: 1555
  • .
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12440 il: 23 Febbraio 2012, 11:05:58 am »

Ue: Italia sarà stabile se spead sotto 370 pt.
Connesso

wendigo67

  • Extraterrestre
  • *******
  • Nibiruano/a 0
  • Offline Offline
  • Post: 5022
Connesso

Fede84

  • Rettile
  • ****
  • Nibiruano/a 4
  • Offline Offline
  • Post: 354
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12442 il: 23 Febbraio 2012, 12:22:04 pm »

Giulietto spettacolare come sempre

Connesso

wendigo67

  • Extraterrestre
  • *******
  • Nibiruano/a 0
  • Offline Offline
  • Post: 5022
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12443 il: 23 Febbraio 2012, 14:20:12 pm »

Connesso

darkman79

  • Extraterrestre
  • *******
  • Nibiruano/a 5
  • Offline Offline
  • Post: 6917
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12444 il: 23 Febbraio 2012, 15:25:55 pm »

Crisi: Bankitalia, rischi ancora alti

Ancora fortemente condizionato il clima di fiducia

Crisi: Bankitalia, rischi ancora alti (ANSA) - ROMA, 23 FEB - ''La crisi e' tutt'altro che terminata. Nonostante nelle ultime settimane le tensioni sui mercati si siano ridotte, i rischi restano elevati''. Lo ha detto Stefano Mieli, Direttore Centrale per l'Area Vigilanza Bancaria e Finanziaria di Bankitalia nel corso di un'audizione in Commissione Finanza alla Camera. Risulta infatti ''ancora fortemente condizionato il clima di fiducia elemento essenziale per un'efficiente allocazione delle risorse all'interno del sistema economico''.

23 Feb 15:08

http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/ansa/dettaglio.html?newsId=347999
Connesso
“Quando avrete abbattuto l’ultimo albero, quando avrete pescato l’ultimo pesce, quando avrete inquinato l’ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro”  (Toro Seduto).

V.A.F.F.A.N.C.U.L.O A TUTTI I RAZZISTI SPARSI NEL MONDO

nazionalista

  • Rettile
  • ****
  • Nibiruano/a 0
  • Offline Offline
  • Post: 252
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12445 il: 24 Febbraio 2012, 00:04:39 am »

Il lavoro rende liberi. E’ esattamente quello che ripetono oggi i luminari della politica con la stessa vena sadica degli autori di allora della frase. La propaganda massmediatica ha messo in onda da tempo tutto il repertorio della commedia all’italiana, costruita ad arte, mettendo al centro della strategica comunicativa il futuro dei giovani e le donne, per fare colpo naturalmente. Le storie di ognuno di voi, dimostrano che esiste un popolo degno di questa terra, diverso e molto da quei furfanti che l’amministrano, anzi che la tengono in pugno. Avete capito tutti che ogni singola parola che esce dalle cloaca che hanno al posto della bocca è una menzogna, lurida come le loro coscienze, e per questo avete perso la speranza, arrivando quasi a pensare, che forse non avete fatto abbastanza per meritarvi una vita normale: Vi sbagliate, avete fatto l’impossibile ma anche l’errore più grande, lasciarVi persuadere che dentro la democrazia vi fossero gli anticorpi a difesa dei diritti e la garanzia di un futuro modellato ad uso e consumo dei bisogni della società. In fondo, siete consapevoli che basterebbe meno di poco, per rimettere le cose a posto, ed avete ragione da vendere, le cose sono assai meno complicate di come vogliono far credere, ma ogni giorno le cose si complicano sempre più, anche le vostre, le nostre vite. La democrazia è la madre di questa politica, l’accademia nella quale si esercitano ed escono continuamente i manigoldi che stanno depredando e saccheggiando la nostra terra e le nostre vite. Gente rispettabile, dal profilo altissimo, dalla vita privata sconosciuta, che per poter apprendere le tecniche di sfruttamento del popolo è transitata per i canali dell’onorata società, formando spirito e mente nei santuari esclusivi messi a disposizione dalla santa madre Chiesa e dalle combriccole dei compasso e dei grembiulino: Ecco, questi sono i paladini della democrazia, i rappresentanti della società civile, i cervelli che hanno progettato a tavolino, la vita che stiamo vivendo, ed il nostro annientamento. Secondo Voi, l’Italia non sarebbe in grado di avere un’agricoltura fiorente, la pesca, il turismo, l’allevamento, e la conseguente industria di trasformazione, metallurgica, dell’energia, magari alternativa,ecc ., in grado di soddisfare la domanda interna a costi ridotti e prezzi popolari? Io dico fermamente di si, ma conta poco, perché, chi prende le decisioni che pesano, preferisce che questo paese non produca più,importi tutto, aumentando i profitti delle  partecipazioni e restringendo sempre più la capacità di reazione del popolo assediato dalla crisi. A queste condizioni, non riavremo mai le chiavi di casa del nostro destino, a meno che, ci renda conto di cosa ci sia in gioco e si facciano di nuovo i calcoli su quale sia veramente il male minore...
Connesso

gravene

  • Postatore Folle
  • ******
  • Nibiruano/a -1
  • Offline Offline
  • Post: 1378
  • ☀ χ ☧ ρ ♁♒ ☷ ∞
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12446 il: 25 Febbraio 2012, 14:29:01 pm »

Il (vostro) lavoro (ci) rende liberi....

 :matrix neo: :matrix neo: :matrix neo: :matrix neo: :matrix neo:
Connesso
☥ ogni cosa apparirà per come è, infinita ☥
memento 20 11 20 11 IXI
a chi ti chiede la via verso l'infinito, indica un percorso sulla Terra
e si do li van so ri

wendigo67

  • Extraterrestre
  • *******
  • Nibiruano/a 0
  • Offline Offline
  • Post: 5022
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12447 il: 25 Febbraio 2012, 17:30:57 pm »

Il (vostro) lavoro (ci) rende liberi....

 :matrix neo: :matrix neo: :matrix neo: :matrix neo: :matrix neo:

soprattutto quello dei disoccupati.
Connesso

darkman79

  • Extraterrestre
  • *******
  • Nibiruano/a 5
  • Offline Offline
  • Post: 6917
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12448 il: 26 Febbraio 2012, 14:22:37 pm »

Stipendi, Eurostat: gli italiani guadagnano
la metà di olandesi o tedeschi
Pubblicati i dati sulle retribuzioni lorde annue del 2009. Nel nostro Paese si registra una crescita tra le più basse d'Europa

13:20 - In Italia un dipendente di un'azienda con almeno 10 persone, ha guadagnato in media nel 2009 23.406 euro lordi. E' quanto emerge da dati Eurostat, pubblicati nel recente rapporto "Labour market statistics". Si tratta di un dato sconfortante, paragonato a quello di altri Paesi importanti dell'Eurozona. In Lussemburgo, infatti, il dato è di 48.914 euro, in Olanda di 44.412 euro e in Germani adi 41.100.
Nell'elenco delle retribuzioni annue, l'Italia rimane così in fondo alla classifica. Peggio di noi fanno solo Portogallo, Slovenia, Malta e Slovacchia. Ma ecco paese per paese l'ammontare medio degli stipendi lordi nel 2009. I dati sono riferiti alle aziende con almeno 10 dipendenti dell'industria, delle costruzioni, del commercio e dei servizi per le imprese.


LUSSEMBURGO                48.914
PAESI BASSI                44.412
GERMANIA                   41.100
BELGIO                     40.698
IRLANDA                    39.858
FINLANDIA                  39.197
FRANCIA                    33.574
AUSTRIA                    33.384
GRECIA                     29.160
SPAGNA                     26.316
CIPRO                      24.775
ITALIA                     23.406
PORTOGALLO                 17.129
SLOVENIA                   16.282
MALTA                      16.158
SLOVACCHIA                 10.387

http://www.tgcom24.mediaset.it/economia/articoli/1038291/stipendi-italia-male-in-europa.shtml

No Comment
Connesso
“Quando avrete abbattuto l’ultimo albero, quando avrete pescato l’ultimo pesce, quando avrete inquinato l’ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro”  (Toro Seduto).

V.A.F.F.A.N.C.U.L.O A TUTTI I RAZZISTI SPARSI NEL MONDO

darkman79

  • Extraterrestre
  • *******
  • Nibiruano/a 5
  • Offline Offline
  • Post: 6917
Re:Crisi economica globale: cause ed effetti
« Risposta #12449 il: 26 Febbraio 2012, 14:24:44 pm »

Connesso
“Quando avrete abbattuto l’ultimo albero, quando avrete pescato l’ultimo pesce, quando avrete inquinato l’ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro”  (Toro Seduto).

V.A.F.F.A.N.C.U.L.O A TUTTI I RAZZISTI SPARSI NEL MONDO